Ex capo CDC "il Coronavirus è scappato dal laboratorio cinese"

 

L'ex capo dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie ha detto che stava offrendo "solo un'opinione".
L'ex capo dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie ha detto che stava offrendo "solo un'opinione".

Le sue opinioni sono in contrasto con la teoria dominante tra gli esperti che il virus SARS-CoV-2, che è geneticamente correlato ai coronavirus dei pipistrelli, è passato agli esseri umani naturalmente, probabilmente attraverso un animale intermedio.

Washington: L'ex direttore dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie crede che il coronavirus sia scappato da un laboratorio in Cina, ha detto in un'intervista che è andata in onda venerdì.

Robert Redfield, che ha servito nel ruolo più alto della salute pubblica sotto l'ex presidente Donald Trump, ha detto alla CNN: "Se dovessi indovinare, questo virus ha iniziato a trasmettersi da qualche parte a settembre, ottobre, a Wuhan, in Cina".

Sottolineando che stava offrendo "solo un'opinione", ha aggiunto: "Sono del punto di vista che continuo a pensare che l'eziologia più probabile di questo agente patogeno a Wuhan era da un laboratorio, fuggito."

"Altre persone non ci credono. Va bene - la scienza alla fine lo capirà. Non è insolito che gli agenti patogeni respiratori su cui si sta lavorando in un laboratorio infettino un lavoratore di laboratorio".

La città centrale cinese è sede dell'Istituto di virologia di Wuhan, che ha sperimentato ampiamente con i coronavirus di pipistrello.


Ex capo CDC "il Coronavirus è scappato dal laboratorio cinese"


"Questo non implica alcuna intenzionalità, è la mia opinione. Ma io sono un virologo, ho passato la mia vita nella virologia", ha aggiunto Redfield.

"Non credo che questo in qualche modo sia venuto da un pipistrello a un umano e, in quel momento nel tempo, il virus che è venuto all'umano è diventato uno dei virus più infettivi che conosciamo nell'umanità per la trasmissione da uomo a uomo.

"Normalmente quando un agente patogeno passa da una zoonosi all'uomo, ci vuole un po' di tempo perché capisca come diventare sempre più efficiente nella trasmissione da uomo a uomo. Non credo che questo abbia senso dal punto di vista biologico".

Il conduttore della CNN Sanjay Gupta ha chiesto a Redfield se pensava che il virus fosse stato progettato in laboratorio per diventare più efficiente nella trasmissione.

L'ex direttore del CDC ha risposto: "Diciamo che ho un coronavirus su cui sto lavorando".

"La maggior parte di noi in laboratorio cerca di far crescere il virus. Cerchiamo di farlo crescere sempre meglio... in modo da poter fare esperimenti e capirci qualcosa".


Ex capo CDC "il Coronavirus è scappato dal laboratorio cinese"


Fauci dice che la teoria del laboratorio è meno probabile

Le opinioni di Redfield sono in contrasto con la teoria dominante tra gli esperti che il virus SARS-CoV-2, che è geneticamente correlato ai coronavirus dei pipistrelli, è passato agli esseri umani naturalmente, probabilmente attraverso un animale intermedio.

Gran parte dei casi iniziali segnalati a dicembre 2019 e gennaio 2020 erano direttamente collegati al mercato all'ingrosso di frutti di mare di Huanan nella città di Wuhan, che vendeva frutti di mare e specie animali selvatiche e d'allevamento.

Si sospetta che il mercato possa essere stato la fonte dell'epidemia, o aver giocato un ruolo significativo nell'amplificarla.

Alla domanda su cosa pensasse dell'opinione di Redfield, Anthony Fauci, che guida il National Institute of Allergy and Infectious Disease ed è il principale consigliere medico del presidente Joe Biden, ha detto che era improbabile.

"Ci sono certamente delle possibilità... di come un virus si adatta ad una diffusione efficiente tra gli esseri umani.

"Una di queste è in laboratorio, e una di queste, che è la più probabile, su cui la maggior parte dei funzionari della sanità pubblica sono d'accordo, è che probabilmente era sotto lo schermo radar, diffondendosi nella comunità in Cina per diverse settimane se non un mese o più che gli ha permesso, quando è stato riconosciuto clinicamente, di essere abbastanza ben adattato."

Alla richiesta di intervenire, l'attuale direttore del CDC Rochelle Walensky ha detto: "Non ho alcuna indicazione a favore o contro nessuna delle due ipotesi che il dottor Fauci ha appena delineato".

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha condotto un'indagine sull'origine del virus che causa il Covid-19 da gennaio a febbraio, e dovrebbe riferire presto i suoi risultati.


Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia