Regno Unito - Pubblicato 13° rapporto sulle reazioni avverse ai vaccini Covid

Regno Unito - Pubblicato 13° rapporto sulle reazioni avverse ai vaccini Covid


Il numero complessivo di morti dovute a entrambi i vaccini è ora di 1103 (morti nel Regno Unito). Ma ci sono state anche 2 morti registrate come reazioni avverse al vaccino Moderna e 13 morti in cui la marca del vaccino non è stata specificata, il che significa che il totale complessivo delle morti non necessarie è ora di 1118. Nessuno di questi vaccini si sta dimostrando sicuro, ma i dati mostrano chiaramente che c'è un problema spaventoso con il vaccino AstraZeneca e il suo lancio nel Regno Unito deve essere interrotto immediatamente.


Aggiornamento: Regno Unito - Pubblicato 14° rapporto sulle reazioni avverse ai vaccini Covid


(I dati mostrati nella stampa di analisi del governo britannico del vaccino Pfizer {che potete trovare qui} + Stampa dell'analisi del vaccino Oxford {che potete trovare qui}).


Il 13° aggiornamento comprende le segnalazioni fatte allo schema MHRA Yellow Card di reazioni avverse ai vaccini Pfizer, AstraZeneca e Moderna fino al 21 aprile 2021. A questo punto il Moderna jab ha appena iniziato a essere somministrato nel Regno Unito dopo aver ricevuto l'autorizzazione d'emergenza proprio come il Pfizer e AstraZeneca jab aveva precedentemente.


L'autorizzazione di emergenza significa che i produttori dei vaccini, in questo caso Moderna, Pfizer e AstraZeneca non sono responsabili per eventuali lesioni che possono verificarsi dopo che i loro vaccini sono stati somministrati. Perché sono solo sotto autorizzazione di emergenza? Perché sono ancora in fase tre di sperimentazione fino al 2023, il che significa che sono attualmente sperimentali.


Secondo la MHRA, le reazioni avverse ai vaccini Covid si verificano attualmente in 1 ogni 166 persone. Tuttavia questo tasso è molto probabilmente significativamente più alto a causa del fatto che solo l'1-10% delle reazioni avverse viene effettivamente segnalato allo schema MHRA Yellow Card.


Aggiornamento danni della vaccinazione covid in Europa 1 Maggio 2021


Quanto segue è l'analisi fatta da dailyexpose.co.uk. Puoi supportare i loro autori se ritieni che il loro lavoro sia valido e se ne hai la possibilità.

Il numero totale di disturbi del sangue segnalati come reazioni avverse al vaccino Pfizer e AstraZeneca è ora pari a 9723 a partire dal 21 aprile 2021. Questo include disturbi come la trombocitopenia che è dove il tuo corpo ha un basso livello di piastrine nel sangue. Forme gravi di questo disturbo possono portare a sanguinamenti spontanei dagli occhi, dalle gengive o dalla vescica e possono portare alla morte. Che è esattamente quello che è successo nel caso del vaccino Pfizer, con 53 casi di trombocitopenia riportati che hanno portato a 1 morte finora.

Il vaccino AstraZeneca ha causato 3 morti per trombocitopenia, con 398 casi segnalati al MHRA Yellow Card Scheme dal 21 aprile 2021. Il 21 marzo c'erano stati solo 44 casi segnalati, il che significa che il numero è aumentato di quasi 10 volte in un solo mese.

Il numero totale di disturbi cardiaci segnalati come reazioni avverse al vaccino Pfizer e AstraZeneca è ora pari a 7.699 con un totale di 133 persone che purtroppo sono morte dopo aver subito una reazione avversa a uno dei due vaccini. Questo include eventi gravi come l'arresto cardiaco di cui il vaccino Pfizer ha causato 55 volte finora, con 20 di questi con conseguente morte.

L'Oxford jab ha causato 103 persone a soffrire di arresto cardiaco fino ad ora con 23 di queste purtroppo con conseguente morte. Ciò che è anche interessante notare qui è la differenza nel numero di disturbi cardiaci che si verificano tra i due vaccini. La MHRA ci dice costantemente che non c'è motivo di preoccuparsi perché le reazioni avverse che si stanno verificando sono in linea con quello che ci aspetteremmo di vedere nella popolazione generale. Tuttavia, se questo fosse il caso, non dovremmo vedere un tasso simile di occorrenza al numero di vaccini somministrati per entrambi i vaccini?


Sono state somministrate circa 18 milioni di dosi del vaccino Pfizer e circa 26 milioni di dosi del vaccino AstraZeneca. Quindi è il 44% in più di AstraZeneca jabs somministrati rispetto al jab Pfizer a partire dal 21 aprile 2021. Tuttavia ci sono stati 1901 disturbi cardiaci come risultato del jab Pfizer e 5798 disturbi cardiaci come risultato del jab AstraZeneca. Questo rappresenta 204.9% più disturbi cardiaci che si verificano a causa del vaccino AstraZeneca rispetto al vaccino Pfizer. Non dovrebbe essere circa il 44% in più se dobbiamo credere alla MHRA che non c'è motivo di preoccupazione?

Poi veniamo ai disturbi agli occhi, a causa di entrambi i tipi di vaccino Covid ci sono stati 10.633 disturbi agli occhi riportati alla MHRA come reazioni avverse a partire dal 21 aprile 2021. Questo include persone che perdono la capacità di vedere tutti insieme, con il numero di persone ora cieche come risultato del vaccino mRNA Pfizer che si trova ora a 31.

Ma il jab AstraZeneca va molto peggio con 134 persone ora cieche come risultato di avere il jab Oxford. Ma questo è un aumento del 332,5% rispetto al jab Pfizer, questo non ci sembra la norma statistica. Lo stesso si può dire quando si confronta il numero totale di disturbi agli occhi. Ci sono stati 2322 disturbi agli occhi riportati come reazioni avverse al jab Pfizer, ma ce ne sono stati ben 8311 riportati come reazioni avverse al jab AstraZeneca. Questa è una differenza del 257,9%, non il 44% che è sicuramente quello che dovrebbe essere se in linea con la norma?

Poi abbiamo le reazioni anafilattiche. Una reazione anafilattica è una reazione grave e potenzialmente pericolosa per la vita a un fattore scatenante. Il fattore scatenante in questo caso è il Pfizer jab o l'Oxford jab. I sintomi dell'anafilassi includono una sensazione di svenimento, difficoltà a respirare, un battito cardiaco veloce e una sensazione di ansia, e la condizione deve essere trattata in ospedale il più presto possibile. Il vaccino Pfizer è stato responsabile di 240 reazioni anafilattiche finora.

Ma l'Oxford jab è responsabile di 462 casi di reazione anafilattica, con 1 decesso a partire dal 21 aprile 2021, secondo il rapporto MHRA Yellow Card Scheme.

Torniamo indietro all'ottavo rapporto rilasciato dal governo britannico che riguardava le reazioni avverse ai vaccini Covid riportate al MHRA Yellow Card Scheme fino al 14 marzo 2021. All'interno di quel rapporto abbiamo trovato che c'era stato un aumento del numero di emorragie del sistema nervoso centrale e incidenti cerebrovascolari. Tutti diversi tipi di ictus - che si verificano a causa della rottura di un'arteria o di... coaguli di sangue.


Nell'ottavo rapporto abbiamo scoperto che ci sono stati 10 casi di emorragia cerebrale con 3 decessi, 4 casi di infarto cerebrale con 1 decesso, 4 casi di ictus emorragico con 1 decesso e 12 casi di ictus ischemico tra molti altri. Così come 85 incidenti cerebrovascolari con conseguente 7 morti. Tutti segnalati come reazioni avverse al vaccino Oxford / AstraZeneca.

Ebbene, appena un mese dopo, il 21 aprile 2021, i 10 casi di emorragia cerebrale con 3 morti sono aumentati a 93 casi di emorragia cerebrale con 25 morti. Questo è un aumento dell'830% del numero di casi in un solo mese, e un aumento del 733,33% dei decessi risultanti.


I 4 casi di infarto cerebrale che hanno provocato 1 morte sono aumentati a 37 casi di infarto cerebrale che hanno provocato 2 morti. Questo è un aumento dell'825% dei casi in un solo mese.


I 4 casi di ictus emorragico che hanno provocato 1 morte sono aumentati a 19 casi di ictus emorragico in un solo mese con 4 morti. Questo è un aumento del 125% nel numero di casi, e un aumento del 375% nel numero di morti risultanti.


I 12 casi di ictus ischemico con 0 morti sono aumentati a 62 casi di ictus ischemico con conseguente 3 morti. Questo è un aumento del 416.6% nel numero di casi in un solo mese.


La ragione per cui questo è così scioccante è che i numeri precedenti fino al 14 marzo sono stati contabilizzati in un periodo di 10 settimane.


Ma l'aumento più scioccante di tutti è nel numero di incidenti cerebrovascolari. Gli 85 incidenti cerebrovascolari segnalati con 7 morti al 14 marzo 2021 sono aumentati a 556 casi in un solo mese e il numero di morti è più che quadruplicato a un totale di 31. Questo è un aumento stupefacente.

Tanto più scioccante per il fatto che i numeri che si verificano a causa del vaccino Pfizer non sono affatto vicini, eppure solo il 44% in più dei vaccini AstraZeneca sono stati somministrati. Il numero di incidenti cerebrovascolari a partire dal 14 marzo 2021 a causa del vaccino Pfizer era di 71, con 3 di questi con conseguente morte.

Un mese dopo, il 21 aprile, il numero è salito a 176, altri 105 di troppo, e i decessi sono saliti a 10. Tuttavia il numero che si è verificato a causa del vaccino Oxford è ancora il 215,9% in più di quello che si è verificato a causa del vaccino Pfizer. Se questo fosse in linea con la norma, dovrebbe essere solo il 44%. Stiamo assistendo ad un problema estremamente serio.

Lo stesso modello può anche essere visto nel numero di casi di paralisi riportati come reazioni avverse ai vaccini Covid. Con 39 casi riportati dovuti al vaccino Pfizer, ma un enorme 192 casi riportati dovuti al vaccino AstraZeenca. Questa è una differenza del 392%, non il 44% che dovremmo vedere.

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia