Ex rappresentante del Kansas incriminato per la frode COVID

 

Ex rappresentante del Kansas incriminato per la frode COVID

WICHITA, KAN. - Un gran giurì federale a Wichita ha incriminato un ex rappresentante del GOP Kansas con l'accusa di aver frodato le agenzie federali, statali e locali di più di 450.000 dollari in fondi di recupero aziendale COVID-19.


Secondo i documenti del tribunale, Michael Capps, 43, di Wichita è il proprietario e/o il proprietario di maggioranza dei gruppi di affari di Midwest, LLC e Krivacy, LLC. I documenti del tribunale indicano anche che è un membro della Fondazione Fourth and Long. Capps è accusato di presentazione dei documenti falsi e fraudolenti a nome delle aziende alla piccola amministrazione di affari (SBA) per i prestiti economici di disastro di lesione (EIDL), così come al reparto del Kansas del commercio per le concessioni di capitale di lavoro della piccola impresa ed alla contea di Sedgwick per una concessione di cure della contea di Sedgwick.


Capps avrebbe anche inviato documenti falsi e fraudolenti alla Emprise Bank per ricevere un prestito Payroll Protection Program (PPP).


L'atto d'accusa presentato contro Capps lo accusa di:


- un'accusa di aver fatto una falsa dichiarazione a una banca per un prestito PPP,

- un'accusa di frode bancaria in relazione a un prestito PPP,

- tre capi d'accusa per falsa dichiarazione alla SBA per prestiti EIDL,

- tre capi d'accusa per frode telematica in relazione ai prestiti EIDL della SBA,

- due capi d'accusa per frode telematica in relazione alle sovvenzioni del Dipartimento del Commercio del Kansas,

- un'accusa di frode telematica in relazione a una sovvenzione della Contea di Sedgwick e

- otto capi d'accusa per riciclaggio di denaro.


Le agenzie investigative sono l'FBI e gli investigatori dell'ufficio del procuratore distrettuale della contea di Sedgwick.


Fonte_ breaking911.com

Scrivi cosa ne pensi

Condividi la tua opinione nel rispetto degli altri. Niente link.

Nuova Vecchia